CHI SIAMO

I volontari

La nostra storia

Il nostro statuto

Diventa volontario

 

LE NOSTRE ATTIVITA'

Osservatorio ornitologico

  Inanellamento

  Birdwatching

 

Recupero fauna selvatica

  Cos'è?

  Se trovo un animali ferito?

 

Educazione Ambientale

  Il significato per la LIPU

  Catalogo Educazione

  Una penna per amico

  Laboratorio nidi artificiali

  Conoscere e volare

  Centri estivi

 

Ricerche e progetti

  Una città tra torri e rondoni

  Radiotracking

  Atlante dell'avifauna di Asti

  Progetto "Amphibia"

  Aree di rispetto

  Torre per Balestrucci

  Censimento Piccioni

 

Divulgazione

  Visite guidate

  Video documentario

  Le manifestazioni

  DVD Avifauna

  Gite organizzate

  

ARCHIVIO  

  Notiziario

  Articoli sulla LIPU Asti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

      HOME 

BIRDWATCHING

 

CONTATTI

   Dove siamo

   Orari e info

   Sostienici

 

 

INFORMAZIONI

  Caccia

  Caprioli

  Conservazione

  Chirotteri

  Birdgardening

  Festa d'estate

 

 

LINK

 

 

 

 

 

  

 

 

      

 

 

  

 

 

Si ringrazia:

Gli uccelli sono senza dubbio tra le più affascinanti manifestazioni della natura. Il loro volo, le loro migrazioni, il piumaggio, i colori hanno sempre colpito l’attenzione dell’uomo. Non esiste praticamente ambiente, con le sole eccezioni dell’Artide e dei deserti più desolati, privo in assoluto della presenza di uccelli. Il centro delle nostre città, i nostri paesi, le nostre campagne sono popolate da numerose specie, molte delle quali appaiono e scompaiono all’alternarsi delle stagioni.

Il birdwatching, parola inglese tanto difficile da rendere in italiano da essere stata adottata tal quale, è l’osservazione degli uccelli in libertà, senza altro scopo se non trarne una soddisfazione personale.

In questa epoca di grandi e quasi sempre negativi mutamenti ambientali praticare il birdwatching consente di imparare a conoscere i nostri compagni di viaggio, il loro ruolo di indicatori ambientali, le loro esigenze ambientali.

Per praticare il birdwatching i soli strumenti veramente indispensabili sono solo due: il binocolo e una guida al riconoscimento da campo. Si tratta pertanto di uno tra gli hobby meno costosi in assoluto, e spesso con una spesa di circa 100 euro si puà iniziare a fare i primi passi. Senza binocolo è quasi impossibile potere osservare un uccello senza creare disturbo nel loro comportamento naturale. La guida è essenziale per riconoscere i vari poumaggi e le 526 specie che compongono l´avifauna italiana.

Acquistato il binocolo (ne esistono di tutti i prezzi, dai 50 ai 2000 euro e più) e la guida al riconoscimento, si può iniziare a fare birdwatching (in gergo BW, si diventa uno "young birder").

Alcuni luoghi quali i Parchi, le Oasi di Protezione, le Riserve Naturali sono particolarmente indicate per iniziare a praticare il birdwatching. Alcune di queste sono anche dotate di strutture quali capanni e torri di osservazione che consentono di osservare gli uccelli senza spaventarli e quindi senza farli allontanare. Si può comunque fare birdwaching dalle finestre di casa, in giardino, in campagna, in città: qualsiasi luogo consente di osservare almeno qualche specie. Soprattutto all’inizio, si dimostra utilissimo fare birdwatching in compagnia di una persona più esperta.

Verrà enormemente abbreviata la fase di “rodaggio”, che è sempre la più difficoltosa, e non si correrà il rischio di scoraggiarsi sin dall’inizio.

 

PICCOLA GUIDA AL BIRDWATCHING (clicca per scaricarla)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LIPU sezione di Asti - Strada Stazione San Damiano 48 bis - 14016 Tigliole d'Asti - e-mail : lipuat@libero.it

©Lipu sezione di Asti 2012