CHI SIAMO

I volontari

La nostra storia

Il nostro statuto

Diventa volontario

 

LE NOSTRE ATTIVITA'

Osservatorio ornitologico

  Inanellamento

  Birdwatching

 

Recupero fauna selvatica

  Cos'è?

  Se trovo un animali ferito?

 

Educazione Ambientale

  Il significato per la LIPU

  Catalogo Educazione

  Una penna per amico

  Laboratorio nidi artificiali

  Conoscere e volare

  Centri estivi

 

Ricerche e progetti

  Una città tra torri e rondoni

  Radiotracking

  Atlante dell'avifauna di Asti

  Progetto "Amphibia"

  Aree di rispetto

  Torre per Balestrucci

  Censimento Piccioni

 

Divlugazione

  Visite guidate

  Video documentario

  Le manifestazioni

  DVD Avifauna

  Gite organizzate

  

ARCHIVIO  

  Notiziario  

  Articoli sulla LIPU Asti

 

 

Tutti i dati sono di proprietà dell'inanellatore e dell' Osservatorio Ornitologico della LIPU Sezione di Asti, per l'utilizzo citare, sarà possibile farne richiesta direttamente all' Osservatorio. Qualora i dati siano concessi, gentilmente citare la fonte. Si chiede di fare avere al proprietario dei dati, una copia della pubblicazione per l'archivio.

 

 

 

 

 

 

 

 

         HOME

L'osservatorio ornitologico - Inanellamento

 

CONTATTI

   Dove siamo 

   Orari e info

   Sostienici

 

 

INFORMAZIONI

  Caccia

  Caprioli

  Conservazione

  Chirotteri  

  Birdgardening

  Festa d'estate

 

 

LINK

 

 

 

 

  

 

 

      

 

 

  

 

 

Si ringrazia:

 

DATI DELLE CATTURE DAL 2004 AL 2013

 

L’istituzione dell’osservatorio ornitologico della Provincia di Asti, ha come scopo principale quello di realizzare uno strumento scientifico e gestionale atto a studiare il patrimonio di biodiversità del territorio Astigiano e quindi a contribuire a tutelare ed a migliorare la sopravvivenza dell’avifauna presente.

Gli obiettivi specifici che l’Osservatorio Ornitologico si prefigge di realizzare possono essere così suddivisi:

 

1. Monitoraggio dettagliato dell’avifauna stanziale e migratoria presente sul territorio Astigiano;

2. Individuazione di siti importanti per specie con “status” sfavorevole e critico, per poter intervenire attivamente sulla loro protezione;

3. Ricerca di collaborazione reciproca tra ornitologi, Università, Enti Locali, aree protette, agricoltori/allevatori, per la stesura di un piano di miglioramento ambientale o perlomeno per la individuazione di interventi anche semplici ma determinanti per la sopravvivenza di certe specie;

4. Realizzazione di progetti di educazione ambientale rivolta alle scuole dell’astigiano per aumentare il loro interesse e le loro conoscenze affinché da adulti possano continuare questo importante cammino per la conservazione della biodiversità

5. Sensibilizzazione della popolazione alle tematiche ambientali affinché tutti siano a conoscenza delle difficoltà che molte specie ornitiche stanno incontrando negli ultimi anni;

6. Coordinamento dei singoli inanellatori autorizzati

7. Funzione di stazione di riferimento per l’attività di cattura ed inanellamento nella provincia di Asti.

 

 

IL METODO DI STUDIO

Il compito principale dell’ osservatorio, è quello di raccogliere più dati possibili sulla migrazione degli uccelli. Questa ricerca è sviluppabile tramite il metodo dell’inanellamento a scopo scientifico.

Consiste nel catturare gli uccelli con apposite reti, misurare alcune biometrie (lunghezza dell’ala, del becco, del tarso), determinarne l’età e lo stato di salute e di conservazione.

Le reti speciali, chiamate mist-net o reti-nebbia, sono montate da personale esperto in zone naturali che consentono questo tipo di ricerca.

Successivamente i dati verranno inoltrati all’ ex-INFS (ora ISPRA), che è l’ente pubblico che gestisce i database dei dati scientifici in Italia.

I dati raccolti sono utilizzati, ad esempio, per approfondire gli studi, che già si svolgono, sulle migrazioni, fenomeno che riguarda milioni e milioni di uccelli di tutti i continenti, dal piccolo colibrì alle grandi cicogne, ma non ancora del tutto chiaro.

Presso il nostro centro l’attività di inanellamento a scopo scientifico è attiva dall’inverno 2004.

 

DATI DELLE CATTURE DAL 2004 AL 2011

 

 

LIPU sezione di Asti - Strada Stazione San Damiano 48 bis - 14016 Tigliole d'Asti - e-mail : lipuat@libero.it

©Lipu sezione di Asti 2012